Home Business Dropshipping: il miglior business online da intraprendere nel 2020

Dropshipping: il miglior business online da intraprendere nel 2020

In rete ci sono decine e centinaia di opportunità di creare quello che è un po’ il sogno di quelli che si affacciano ai business online, il famoso “passive income”, l’entrata passiva, che ti permette di guadagnare qualche centinaio, se non anche migliaio di entrate extra a fine mese, il tutto senza grossi “patemi” (fai attenzione alle virgolette).

Ma qual è davvero queste necessità che il mercato richiede in termini di attività economiche e business, che possa davvero portarti al next level e di racimolare magari qualche bel soldino per le prossime vacanze? Lo scoprirai subito con il Dropshipping, nuovo modo di fare imprenditoria online che può davvero rappresentare un’entrata secondaria alle tue principali finanze.

  1. Dropshipping 

Negli Stati Uniti, da circa 4 o 5 anni non si parla d’altro, il dropshipping consiste nella vendita di prodotti senza possederli materialmente nei soliti magazzini di stoccaggio. Dunque un imprenditore impegnato nel business online del dropshipping dovrebbe solamente preoccuparsi di pubblicizzare ed accrescere la “brand awareness” del proprio marchio, in modo da renderlo visibile e fare in modo che più persone acquistano i propri prodotti.

Questo modello di vendita che si basa sul “non possedere fisicamente” i prodotti venduti in magazzino presenta dei vantaggi non indifferenti:

  • Possibilità di creare un brand: andando a creare una forte presenza online, sia con i metodi che sfruttano il traffico organico e dunque il posizionamento sui motori di ricerca o di promozione dei propri prodotti tramite un canale YouTube, o anche con il traffico a pagamento potrai letteralmente “entrare nella mente del cliente”, che ti dovrà percepire come l’unico e solo di quella nicchia, anche se questo non è sicuramente vero.
  • Abbatti le problematiche legate al prodotto: ovviamente dovrai farti spedire a casa qualche sample di prova del prodotto che intenderai pubblicizzare, ma, finito questo step sarà tutto più semplice e sbrigativo, e ti eviterà innumerevoli rogne.
  • Margini di profitto elevati: rispetto a moltissimi altri modelli di business online con il dropshipping essenzialmente avrai ampi e sostanziosi margini di guadagno, che solitamente, vanno da un minimo del 18-20% fino a toccare punte, seppur raramente del 55% sul prodotto venduto. Per chiunque venda dei prodotti in rete, ma soprattutto anche offline sa che si tratta di margini di guadagno elevatissimi.
  • Buonissima scalabilità: La scalabilità rappresentata dal dropshipping non ha eguali, specialmente se si attueranno strategie legate all’acquisto di traffico a pagamento che porterà sul vostro blog o sito, del traffico in target e profilato.
  • Puoi vendere da subito: non avendo problemi legati all’approvvigionamento dei materiali da vendere o del prodotto scelto, potrai iniziare subito a vendere, cominciando a vedere i primi profitti già nei primi mesi di attività. Basterà soltanto integrare i pagamenti con le carte prepagate ed il gioco per la tua azienda sarà fatto.

Com’è vero che i pro di quest’attività sono numerosi ed innegabili ci sono però dei contro da approfondire, ovvero i seguenti:

  • Alto rischio di esaurimento prodotti: avendo a disposizione un fornitore o dropshipper di terzi, non è semplice avere a disposizione tutti i prodotti da vendere, soprattutto quando stiamo vendendo bene in drop (e questo capita molto spesso), ma anche quando per un “motivo x” abbiamo necessità di acquistare più prodotti. Ma come ovviare a questo problema? Semplice, avendo un contatto diretto, quasi giornaliero con il tuo dropshipper in modo da sapere quando fare un ricarico delle merci e quando invece mantenersi bassi, specie agli esordi del nostro business.
  • Concorrenza alta: la concorrenza ultimamente sta diventando spietata, motivo per cui anche la concorrenza sta portando via via ad una saturazione completa del mercato attuale, che non lascia intravedere degli spiragli alternativi se non quelli, come in tutte le attività imprenditoriali, di attuare una gara al ribasso, dove a pagarne le conseguenze sono i venditori in dropshipping.

Costi per avviare un’attività in dropshipping

Una delle attività per promuovere i propri prodotti in dropshipping oltre ad essere abbastanza veloce, scalabile è anche economica e ti permette di avere dei guadagni immediati senza partire da cifre sostanziose.

Dovrai solamente:

  1. Acquistare un dominio: su internet ci sono tantissimi provider di hosting a prezzi altamente concorrenziali e con tutto quello che ti serve per guadagnare dei soldi. Un dominio su internet solitamente costa intorno ai 15-20 euro annuali, una spese che andrai sicuramente a recuperare quasi immediatamente avviando la tua attività in dropshipping online.
  2. Acquistare un tema: qui la scelta si dipana, potrai infatti acquistare un tema a pagamento, che permette delle personalizzazioni quasi infinite oppure uno gratis, avendo comunque un risultato professionale, senza però poterlo personalizzare moltissimo. I temi possono costare da un minimo di 15-7 euro fino anche a 150-200 euro per temi altamente veloci ed ottimizzati.
  3. Strumenti per le analisi di mercato: il mercato si basa prettamente sulla domanda, se non c’è domanda per un prodotto indovina un pò? Esatto non ci saranno neanche le vendite. Dunque assicurati di avere a portata di mano solamente i migliori strumenti per un’analisi strutturata della tua attività e della nicchia o segmento di mercato nel quale ti insinuerai.
  4. Dove è possibile incontra o parla apertamente con i tuoi fornitori: non lasciare nulla al caso, quando si tratta di business e di soldi investiti, quanto più ti sarà possibile toccare con mano quello che andrai a vendere tanto di guadagnato allora. Non ti chiederò di andare direttamente dal tuo fornitore, perché il più delle volte è in Cina, ma potrai sempre organizzare una video-chiamata o una call per parlare delle tempistiche di spedizione del prodotto, o delle dimensioni, del peso e delle eventuali spese doganali. Quante più informazioni riesci a raccogliere maggiore sarà la possibilità di successo con il dropshipping.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest articles

Come guadagnare viaggiando

Guadagnare viaggiando non è un'utopia che non si potrà mai realizzare. Ci sono molti modi per riuscire a mettere da parte un po' di...

Lavanderie a gettoni: un successo fatto di storia e tradizione

Le lavanderie a gettoni invadono paesi e città. Il motivo del successo? Molto probabilmente l'efficienza. I fruitori di questo comodo servizio sono i più...

Rasatura maschile: come ottenerne una perfetta a casa

Per raggiungere l’apice della rasatura maschile comodamente da casa dovrai conoscere quelle che sono le regole fondamentali del gioco, per ottenere delle sbarbate veloci,...

Dropshipping: il miglior business online da intraprendere nel 2020

In rete ci sono decine e centinaia di opportunità di creare quello che è un po' il sogno di quelli che si affacciano ai...