Home Cultura Leggere libri di narrativa: un aiuto inestimabile per sviluppare la creatività

Leggere libri di narrativa: un aiuto inestimabile per sviluppare la creatività

Lo sapevi che leggere libri di narrativa può aiutarti a sviluppare la creatività del cervello? Infatti, leggere ti può aiutare a far viaggiare la mente verso mondi che puoi solo immaginare nella tua testa. I personaggi, le trame, le avventure, le situazioni che incontri nei libri di narrativa fungono da input al cervello per farlo spostare verso orizzonti immaginari del tutto nuovi.

Una buona letteratura può generare tutti i tipi di sensazioni e persino migliorare le prestazioni del cervello. Stiamo parlando di un nuovo studio che ha scoperto che la lettura di libri di narrativa aiuta a migliorare la creatività del cervello umano.

Proprio per tale ragione, se i libri sono la tua passione, ti consigliamo di cercare online delle recensioni che possano farti fare un buon acquisto di un nuovo libro. A tal proposito ti consigliamo un blog davvero molto interessante: volandosuilibri.it, dove potrai trovare tantissime recensioni realizzate dalla blogger Francesca Fiorino.

Leggere libri di narrativa stimola il cervello

Si è sempre detto che leggere molto è essenziale per l’apprendimento. Tuttavia, raramente si sente dire che la lettura è lo stimolo più importante per migliorare la creatività del nostro caro cervello. Bene, se non lo sapevi esiste uno studio alquanto recente, fatto dalla rinomata università di Toronto, che è riuscito a fare il giro del mondo. Infatti, secondo gli studiosi di questa eccellente università, leggere libri di narrativa aiuta a migliorare le capacità di pensiero, rendendo il cervello molto più aperto e brillante.

Qui di seguito riportiamo un estratto di alcune dichiarazioni fatte dagli illustri studiosi: “Sebbene la lettura della saggistica consenta agli studenti di apprendere la materia, potrebbe non sempre aiutarli a pensare. Un medico può avere una conoscenza enciclopedica della sua materia, ma ciò potrebbe non impedire al medico di immobilizzare una diagnosi quando ulteriori sintomi indicano una malattia diversa “.

Questa dichiarazione risulta essere in netto contrasto con le basse percentuali di lettura che avvengono in questi ultimi anni. Purtroppo bisogna dirlo, in alcune zone del mondo si legge ancora troppo poco! Questo viene anche confermato da alcuni sondaggi di caratura internazionale che affermano come, ad esempio:

  • Oltre il 25% degli adulti americani ammette di non aver letto un libro nell’ultimo anno.
  • Il 27,5% della popolazione del sud Italia dichiara di aver letto almeno un libro negli ultimi 12 mesi. Purtroppo, l’Italia è tra le ultime nazioni in Europa in questa classifica.
  • Soltanto greci, portoghesi, rumeni e ciprioti fanno peggio di noi.

Alcuni Paesi del mondo dove leggere libri di narrativa è abitudine

Fortunatamente esistono Paesi nel mondo dove leggere libri di narrativa, e non solo, sono il pane quotidiano:

  • Svezia: rappresenta la nazione dove si legge di più in Europa. Infatti, il 90% degli svedesi a dichiarato di aver letto almeno un libro in questo ultimo anno.
  • Paesi Bassi: 86% della popolazione ha letto almeno un libro in questo ultimo anno.
  • Danimarca: rappresenta un dato più che soddisfacente con l’82% della popolazione.
  • Inghilterra: 80% della popolazione.
  • Germania: la percentuale tocca quasi l’80%, per la precisione il 79%.

È stato fatto un esperimento…

Per dimostrare le loro ipotesi, i ricercatori dell’università di Toronto hanno condotto un esperimento in cui alcuni volontari hanno dovuto leggere brevi racconti di fantasia per un periodo di tempo stimato.

I risultati ottenuti sono stati confrontati con quelli di persone che avevano letto storie di saggistica. Infine, i ricercatori hanno capito che i primi volontari avevano un’apertura cognitiva molto maggiore rispetto ai partecipanti che leggevano i libri di saggistica.

Conclusione

Leggere libri di narrativa non solo migliora la creatività, ma amplifica anche i livelli di empatia, rendendo il cervello umano molto più “aperto”. Dunque, se vuoi migliorare la tua creatività hai la soluzione a portata di mano!

Latest articles

Come risparmiare energia e costi negli stabilimenti

Le nuove tecnologie hanno portato nel corso degli anni evoluzioni sempre più importanti nella vita di tutti i giorni, che si parli ad esempio...

Lavoro dopo il coronavirus: cosa cambierà?

L’arrivo dell’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 ha portato numerosi stravolgimenti nelle vite dei cittadini di tutto il mondo, non soltanto a causa dei problemi...

Volontariato: centri servizi più attivi in Italia

In questa guida parleremo dei centri servizi per il volontariato, meglio noti con l’acronimo CSV ed andremo a vedere cosa sono, che attività svolgono...

Intervento e manutenzione per un’aria migliore

La gestione dell'aria, attraverso particolari tecniche innovative ed efficienti, affinché essa sia adatta per chi la respira, è determinata da aziende specializzate in questo...