Home Business I rivestimenti tecnoplastici

I rivestimenti tecnoplastici

Si sente spesso parlare di rivestimenti tecnoplastici ma in pochi conoscono le caratteristiche e i campi di applicazione, quindi in questo articolo cercheremo di fare chiarezza su questi elementi fondamentali che interessano diversi tipi di lavorazioni, anche molto delicate, a cui si prestano perfettamente perché sono realizzati con materiali atossici; inoltre grazie alla combinazione di proprietà elastiche e funzionali si adattano a qualsiasi esigenza perché possono essere plasmati in milioni di modi.

Cosa è un rivestimento tecnoplastico

I rivestimenti tecnoplastici sono polimeri dotati di grande elasticità, che possono essere modellati sotto l’effetto del calore, parliamo nello specifico di gomma e altra materia plastica che grazie al calore può essere plasmata in varie forme a seconda dell’utilizzo finale. Nonostante la grande malleabilità questi polimeri sono molto resistenti e versatili infatti soddisfano le esigenze di molti ambiti industriali, infatti vanno a costituire dei rivestimenti molto richiesti dai professionisti.

I rivestimenti termoplastici hanno molte caratteristiche che li rendono un’ottima componente, fra cui: eccellente resistenza all’abrasione, riduzione del rumore e delle vibrazioni, basso coefficiente di frizione, ottima resistenza agli agenti chimici e agli idrocarburi. Una delle aziende che da anni si occupa di rivestimenti tecnoplastici è RTM, specializzata nell’utilizzo delle polveri e in particolare della tecnica del rivestimento a letto fluido che consiste nel realizzare una pellicola che garantisce al rivestimento una superficie assolutamente liscia. Questa e molte altre realtà, ricercano ogni giorno le migliori attrezzature e impianti per fornire un prodotto eccellente.

Applicazioni

Vediamo ora nello specifico quali sono i campi di applicazione di un rivestimento termoplastico:

  • Automotive: per quanto riguarda il campo automobilistico questi rivestimenti sono perfetti per rivestire le componenti che alimentano la trasmissione di potenza dei veicoli commerciali come ad esempio trattori, camion, autocarri. Vengono applicati a forcelle, manicotti, molle, pesi per bilanciare gli pneumatici, sistemi di fermo per cinture di sicurezza, alberi scanalati di diverse dimensioni, minuteria varia;
  • Ambito elettrico: in questo settore i rivestimenti tecnoplastici vengono impiegati per isolare terminali, sbarre e punti di contatto tra le componenti elettriche, in questo modo l’impianto risulta maggiormente efficiente e sicuro;
  • Acqua potabile: in questo campo i rivestimenti servono a ricoprire valvole, giunti di congiunzione, coperchi e minuterie varie. Questa applicazione è molto importante perché il settore dell’acqua potabile richiede standard molto elevati per assicurare la salute dei consumatori;
  • Corsetteria: tali elementi vengono utilizzati anche nella produzione di accessori che servono per realizzare reggiseni, reggicalze ed altri accessori femminili;
  • Settore nautico: rivestimenti per accessori di bordo e scalette da barca;
  • Settore medico: entrando più nello specifico servono per rivestire accessori e supporti per le persone anziane all’interno delle toilettes.

Rivestimenti tecnoplastici con polveri

Come già specificato precedentemente, esistono dei rivestimenti tecnoplastici che vengono realizzati utilizzando delle polveri, tali prodotti sono sicuramente i migliori poiché queste polveri polimmidiche a catena molecolare lunga, sono atossiche ed epossidiche, di origine vegetale e quindi si adeguano ai canoni di rispetto per l’ambiente.

Tali polveri, di cui il marchio leader utilizzato da tantissime aziende produttrici è Rilsan, non presentano coloranti all’interno della formulazione e rappresentano pertanto la scelta ideale per tutte le lavorazioni sopra elencate e molte altre.

Per concludere, possiamo affermare che i rivestimenti tecnoplastici rappresentano un elemento fondamentale non solo per proteggere gli elementi da fattori esterni, ma anche per la sicurezza di coloro che entrano in contatto con tali oggetti. Grazie all’impegno di tante aziende come quella citata in precedenza, il mercato offre prodotti qualitativi sempre più all’avanguardia. Senza questi rivestimenti non sarebbe possibile svolgere tante lavorazioni ed è quindi molto importante sceglierli nel modo giusto.

Latest articles

Le migliori attrazioni da visitare in auto in Algarve

L'Algarve è la regione più meridionale del Portogallo e una delle destinazioni turistiche più popolari da visitare in Europa. Con una bellissima costa e...

I rivestimenti tecnoplastici

Si sente spesso parlare di rivestimenti tecnoplastici ma in pochi conoscono le caratteristiche e i campi di applicazione, quindi in questo articolo cercheremo di...

Render farm: cosa è e a cosa serve

Un aiuto per un rapido rendering La render farm è un insieme di server e calcolatori collegati l'uno all'altro con l'obiettivo di elaborare con maggiore...

Come risparmiare energia e costi negli stabilimenti

Le nuove tecnologie hanno portato nel corso degli anni evoluzioni sempre più importanti nella vita di tutti i giorni, che si parli ad esempio...