Ricevi questa mail in quanto regolarmente iscritto alla lista AGENDA DEL VOLONTARIATO del Cesvol di Terni

Non vedi bene questa mail? Guardala nel browser. Non sei interessato? Disiscriviti qui o invia una mail a comunicazione@cesvol.net specificando la tua volontà di essere cancellato.

A. 7, n. 30 (Novembre 2013)

Newsletter periodica di informazione specializzata sulle tematiche del volontariatoHr

NOTIZIE DAL CESVOL

IMPORTANTE!!!

Si ricorda a tutte le associazioni iscritte al Cesvol che a partire dal 2013 è stata introdotta la quota associativa di 10,00 euro. Le associazioni che non sono ancora in regola con il pagamento della quota associativa sono invitate a mettersi in contatto con lo sportello CSV di riferimento per regolarizzare il pagamento.

Hr

DATE DA RICORDARE

Incontri territoriali

Giovedì 21 Novembre h. 16:30 (Terni, Via Montefiorino 12/c) incontro con le associazioni per programmare le attività e i servizi del 2014.

VI ASPETTIAMO!!!!!!

 

Hr

5 Dicembre GIORNATA INTERNAZIONALE DEL VOLONTARIATO 

       

Giovedì 5 dicembre 2013 si terrà a Roma, presso il Teatro Ambra Jovinelli - via Guglielmo Pepe 43 - dalle ore 9.00 alle 15.00, un evento dedicato alla Giornata Internazionale del Volontariato.
L'evento è organizzato dal Forum Nazionale del Terzo Settore, CSVnet, Consulta Nazionale del Volontariato presso il Forum, ConVol e CNV.
E' stato invitato a partecipare il Presidente del Consiglio dei Ministri, Enrico Letta.

 

Maggiori informazioni saranno diffuse nella prossima Circolare

Hr

FORMAZIONE CESVOL

Prolungato il termine di iscrizione al Corso RSPP 2013 per il Terzo Settore.

È stato prolungato alla fine del mese di Novembre il termine per la presentazione delle iscrizioni al corso RSPP che si terrà a partire dal mese di dicembre 2013 a Terni.

 

Il calendario ed il luogo verranno comunicati successivamente.

Al fine di fornire un’opportunità maggiore a chi opera nel Terzo Settore di formarsi per arricchire le proprie conoscenze e migliorare il livello delle proprie attività, il Csv della provincia di Terni organizza un Corso di Formazione sulla sicurezza rivolto ai Presidenti o loro delegati- purché volontari del’associazione stessa.

Il Corso è obbligatorio per quelle Organizzazioni che hanno dipendenti o collaboratori e che hanno a disposizione particolari attrezzature o  che hanno sedi di proprietà.

Nel caso in cui un volontario dell'associazione abbia già fatto il corso per il datore di lavoro o per RSPP nel proprio ambito lavorativo, la qualifica ottenuta è valida anche per l'associazione e a quel punto si potrà delegare questa persona senza obblighi ulteriori. È possibile per il consiglio direttivo delegare un altro volontario, che dovrà avere poteri esclusivi riguardo alla sicurezza sul lavoro.

Il corso, della durata di 16 ore e per un max di 15 partecipanti, che nel caso delle associazioni di volontariato sono i presidenti.

Le domande di iscrizione dovranno pervenire entro il 30  Novembre 2013 o tramite mail all’indirizzo laurapelle@cesvol.net o brevimano presso gli sportelli territoriali di Orvieto, Narni ed Amelia, compatibilmente con gli orari di apertura.

Hr 

BANDI, OPPORTUNITA' DI FINANZIAMENTO

CONTRIBUTI AL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

Nella G.U. n. 261 del 7 novembre  sono stati pubblicati i nuovi criteri per i contributi al volontariato per il potenziamento della capacità operativa delle organizzazioni di volontariato di protezione civile, validi per il triennio 2013-2015.

Le novità introdotte riguardano principalmente i beneficiari dei contributi, la finalità dei progetti, il riparto delle risorse e le modalità di presentazione dei progetti.

I beneficiari sono le organizzazioni iscritte nell’Elenco Centrale ma anche quelle iscritte negli Elenchi Territoriali delle Regioni e Province Autonome, definiti dalla Direttiva Presidenziale del 9 novembre 2012.

Le misure finanziabili sono le stesse del precedente triennio (conformi alle prescrizioni contenute nel Dpr 194/2001), ma vengono meglio specificate, con riferimento alla nuova articolazione dei beneficiari. Sono previsti anche ora il co-finanziamento al 75% per i progetti di potenziamento (mezzi e attrezzature) e al 95% per quelli attinenti la formazione e la diffusione della cultura di protezione civile.

Lo stanziamento annuale delle risorse è suddiviso in tre ambiti:
-quota nazionale: 50% del totale disponibile  è riservato alle organizzazioni iscritte nell’Elenco Centrale.

- quota regionale: il restante 50% è riservato alle organizzazioni iscritte negli Elenchi Territoriali, prevedendo, in questo ambito, due ulteriori quote distinte: il 35% è collegato in modo strategico alle Colonne Mobili Regionali (quota regionale). L’altro 15% è dedicato alle realtà non organicamente appartenenti alle Colonne Mobili, in particolare ai Gruppi Comunali e le piccole realtà associative locali (quota locale).

Le modalità di presentazione della documentazione cambiano in base alla quota per cui si presenta domanda:

- Per la quota nazionale i progetti possono essere presentati unicamente dalla struttura di coordinamento nazionale delle organizzazioni iscritte nell’elenco centrale e devono pervenire al Dipartimento da posta elettronica certificata all’indirizzo

protezionecivile@pec.governo.it entro il 31 dicembre.

- Per la quota regionale le organizzazioni iscritte negli elenchi territoriali possono presentare progetti inviandoli alle Regioni o Province Autonome di appartenenza entro il 31 dicembre di ciascun anno.

- Per la quota locale le organizzazioni iscritte agli elenchi territoriali (che non presentano progetti per il potenziamento delle colonne mobili regionali) possono presentare progetti per l’acquisizione di nuove attrezzature e mezzi, inviandoli al Dipartimento da posta elettronica certificata all’indirizzo protezionecivile@pec.governo.itentro il 31 dicembre di ciascun anno.

Per tutti i beneficiari viene richiesto l’uso della posta elettronica certificata come unico strumento di comunicazione con il Dipartimento per la presentazione, l’istruttoria e la realizzazione del progetto.

Per leggere l'avviso: http://www.protezionecivile.gov.it/resources/cms/documents/criteri_volontariato_2013_2015.pdf

documents/criteri_volontariato_2013_2015.pdf

 

Concorso ARICAR “Storie di ordinaria emergenza” 

Scadenza: 31 Dicembre 2013

Fotografa la tua esperienza di volontario: un’iniziativa dedicata ai soccorritori. L’importante è partecipare, ma soprattutto trasferire in pochi scatti tutta la passione e l’atmosfera del soccorso d’emergenza: le corse in ambulanza, la chiamata, le ore di attesa e i momenti di condivisione e - perché no? – svago e divertimento che a volte si accompagnano al turno di servizio.

La partecipazione è gratuita. Il concorrente dovrà iscriversi compilando l’apposito modulo online sulla pagina web http://www.aricar.com/it/StorieOE_Partecipa.asp .
I partecipanti dovranno inviare almeno 3 scatti, corredati da una breve descrizione, entro e non oltre il 31/12/2013. Spazio alla fantasia, ma ricordatevi di immortalare un mezzo di soccorso in almeno uno scatto, pena l’esclusione dal’iniziativa. Le storie più belle verranno pubblicate sul questo sito e sulla pagina Facebook di “Quelli del soccorso”. A tutti i partecipanti in regalo la maglietta.

BENEFICIARI: L’iniziativa è rivolta a volontari e professionisti del settore, appassionati di fotografia o dilettanti con il senso dell’immagine.

Per maggiori informazioni: http://www.aricar.it/it/StorieOrdinariaEmergenza.asp

Hr

Premio “Are you Series?”. Milano Film Festival, con il sostegno di Banca Prossima

 Scadenza 16 febbraio 2014

Beneficiari: Registi, studenti di cinema e case di produzione.

Procedura: Ciascun soggetto interessato potrà caricare sul sito http://www.areyouseries.com/ una puntata pilota della serie, unitamente a concept, sceneggiatura, descrizione dei personaggi.

Oggetto: Il bando intende selezionare e produrre dieci episodi da veicolare sul web: una web serie affinché si possa mostrare in modo nuovo il volto del non profit, attraverso l'utilizzo di soluzioni creative e linguaggi innovativi. Infatti, l'esplorazione di nuovi linguaggi della contaminazione si pongono al centro del progetto, con l'obiettivo di promuovere un'immagine realistica del non profit e di sensibilizzare gli operatori di cinema e comunicazione a confrontarsi su questo mondo. L'obiettivo del progetto è, inoltre, quello di sostenere il talento e la creatività, puntando su coloro che riescono a raccontare il non profit uscendo dai tradizionali linguaggi e ottimizzando le potenzialità del web.

Premio: Il vincitore, grazie al sostegno di Banca Prossima, verrà proclamato ad aprile 2014 e potrà realizzare la web serie in 10 episodi con la collaborazione di tutor professionisti.
Il vincitore, per realizzare la serie, potrà contare sulla consulenza di un team di professionisti e un contributo di 60 mila euro.
I primi episodi verranno presentati all'edizione 2014 di Milano Film Festival e poi pubblicati online a inizio 2015.

Hr

NOTIZIE DALLE ASSOCIAZIONI

L'ADOS di Amelia promuove la settimana della prevenzione del tumore al seno

Dal 18 al 22 novembre, in occasione del primo anniversario della scomparsa della sua presidente Mara Regi,  l’Ados di Amelia organizza una settimana di prevenzione dedicata a tutte le donne.

In programma visite senologiche e ginecologiche gratuite e sarà attivo e a disposizione lo sportello di ascolto con lo psicologo presso la sede Ados di via E.Chiesa 8, a Foce di Amelia.

 

La settimana della prevenzione comincia lunedì 18 novembre, dalle 10:00 alle 12:00, e martedì 19 novembre, dalle 15:00 alle 17.00, con la visita senologica a cura del dottor Maurizio Amoroso.

Negli stessi giorni ci sarà lo sportello di ascolto con le psicologhe-psicoterapeute Tania Fontanella e Fiorenza Castellani.(presso la sede di Foce, per le prenotazioni contattare Cristina 3489326898)

Mercoledì 20 novembre dalle 10:30 alle 12:30, visita ginecologica con il dottor Roberto Spanò.

Giovedì 21 novembre, alle 17:30, presso la chiesa S.Massimiliano Kolbe di Amelia, messa in suffragio di  Mara Regi. La celebrazione sarà animata dalla Corale del Cuore di Terni.

A chiudere la settimana Venerdì 22 novembre, alle 15:00, l’associazione Donne operate al seno  organizza il convegno “Menopausa e prevenzione del tumore del seno”, Sala Conti Palladini di Amelia (biblioteca comunale). Relatori Roberto Spanò, Giulio Chiappa, Rita Squarcetti, Maria Cristina Belfiore, Fiorenza Castellani e Tania Fontanella.

Il convegno, moderato da Chiara Bolognini vice presidente ADOSITALIA sezione di Amelia, ha il patrocinio di: Comune di Amelia, AUCC Amelia, Associazione Salvadanaio della Salute, Cesvol di Terni e sarà realizzato grazie al contributo della Komen Italia.

Hr

Ecosistema urbano. 20a Edizione

Giovedì 21 novembre ore 16.30 presso la Biblioteca Comunale di Terni un incontro pubblico, organizzato da Legambiente Terni, dal titolo "Ecosistema urbano"per riflettere - partendo dai dati di Ecosistema Urbano - su come la città di Terni debba cambiare per liberarsi dalle molteplici contraddizioni che pesano sulla vita dei cittadini e la qualità del territorio.

Le città rappresentano il nodo intorno a cui si intrecciano e si dipanano le emergenze umane, ambientali, sociali e culturali più drammatiche del nostro tempo ed insieme lo scenario di soluzioni possibili e praticabili. La crisi urbana chiede di immaginare con urgenza un altro futuro. Una sfida che richiede un'alleanza tra enti pubblici, mondo dell'impresa e del lavoro, organizzazioni dei cittadini.  

Intervengono:

MIRKO LAURENTI, Responsabile Ecosistemba Urbano Legambiente

LEOPOLDO DI GIROLAMO, Sindaco del Comune di Terni

LAMBERTO BRIZIARELLI, Consulente scientifico dell'Osservatorio provinciale di Terni sull'ambiente, direttivo Legambiente Umbria

DIBATTITO PUBBLICO

 

Hr

Inaugurato il Centro socio-culturale e anziani quartiere Polymer.

Sabato 16 novembre, nella ex casa cantoniera di via Narni 154, è stato inaugurato un importante punto di aggregazione per anziani e residenti.

Il Centro socio-culturale e anziani quartiere Polymer proporrà attività ricreative e incontri sanitari, corsi di informatica e pittura, attività sociale nei confronti dei più deboli e incontri sulle problematiche poste dai cittadini del quartiere.

I volontari si occuperanno poi del controllo del territorio e della manutenzione del verde pubblico e attiveranno un collegamento web con le istituzioni.

 

Acquasparta: polemiche per l'abbattimento di alberi che creavano problemi ai disabili. L’associazione “Acquasparta città per tutti”: è una questione di civiltà 

“Ci rendiamo conto che l’abbattimento degli alberi in via Cesare Battisti avrà toccato la sensibilità ecologica e ambientale di alcune persone, ma ne è valsa la pena per rendere più civile e sicura  la nostra cittadina, per creare una città a misura dei disabili”.

Così Angelo Ippoliti, presidente della onlus Acquasparta città per tutti, in merito alla polemica sul taglio di alcuni alberi che erano vere e proprie barriere architettoniche che ostacolavano il passaggio di disabili e anziani claudicanti e mamme con i passeggini.

Ippoliti ricorda cosa recita lo statuto dell’Associazione all’articolo 4 paragrafo 2:

“…operare con l’amministrazione comunale per l’abbattimento delle barriere architettoniche e rendere accessibili spazi e luoghi pubblici (giardini, marciapiedi, strade, aree cimiteriali etc…)

“Ci siamo costantemente confrontati con l’amministrazione - dice Angelo Ippoliti - per sollecitare la realizzazione dei marciapiedi in modo particolare quello della “passeggiata” per i più maturi così denominato, per la toponomastica via Cesare Battisti lato opposto alle scuole con spazi più ampi e chiedendo l’abbattimento degli alberi che, posizionati al centro del marciapiede, non consentivano il passaggio in entrambi i lati dei passeggini condotti dalle mamme, delle carrozzine per disabili ed degli anziani claudicanti.

Oggi siamo riconoscenti a chi ha saputo realizzare quel progetto che ai più è sembrato impossibile, visto che per decenni non si erano resi conto del degrado raggiunto. I ”marciapiedi” attuali realizzati in terra battuta erano ormai trasformati in lettiera per cani, con alberi disseminati nel centro, panchine fatiscenti, cartelloni pubblicitari ed erano usati per la sosta delle macchine. Inoltre questo tratto di marciapiede è in una parte molto importante del paese, in quanto in prossimità del polo scolastico comunale, sulla strada provinciale transitata anche da mezzi pesanti e purtroppo in una zona in cui risiedono decine di disabili gravi.

Stiamo parlando - prosegue Ippoliti - dell’ingresso Nord/Ovest della nostra cittadina, ove il degrado persiste da oltre 30 anni proprio nel punto in cui durante le grandi manifestazioni (Carnevale, Rinascimento e altro) sia i cittadini che i turisti lasciano le auto e proseguono a piedi. L’abbattimento degli alberi in via Cesare Battisti era necessario per rendere più civile Acquasparta. Il marciapiede iniziato in via Amendola raggiungerà in varie fasi via Roma lato farmacia, risanando un tratto realizzato non molti anni fa con finte rampe non a norma per i disabili, quindi con un ulteriore dispendio di risorse economiche, per arrivare al nodo ferroviario, e si concluderà presso il cimitero comunale”.

________________________________________________

NOTIZIE DAL MONDO

Indagine Swg per Legacoopsociali conferma fiducia degli italiani a cooperative e volontariato            

Il 7 novembre Legacoopsociali ha presentato i risultati dell'indagine realizzata da Swg da cui è emerso che le organizzazioni di volontariato e le cooperative sociali (68%) sono in testa alla classifica di fiducia degli italiani e staccano di gran lunga banche (15%), governo (18%) e imprese sia pubbliche che private. 

L'indagine rivela inoltre che due terzi delìgli italiani pari al 61% conoscono le cooperative sociali, che secondo la maggior parte degli italiani si occupano di servizi socio-sanitari ed educativi e di inserimento di persone svantaggiate e ancora le cooperative sociali suppliscono alle mancanze dello Stato rispetto ai temi dell'assistenza.

Sempre secondo l'indagine della Swg il 52% degli intervistati ritiene che l'economia sociale è un modello di sviluppo dell'economia che "mette al centro la persona e non il guadagno", mentre il 43% ritiene che essa si "propone di armonizzare economia di mercato e giustizia".

Un'altro dato positivo fatto emergere dalla rilevazione è che appare migliorata la percezione del welfare nell'opinione pubblica.

Il welfare viene percepito come un investimento e non un costo ma di uno strumento di crescita.

Tre, invece, risultano essere le principali paure degli italiani: disoccupazione, pressione fiscale e precarietà lavoro. Oltre il 60% delle famiglie chiede servizi di orientamento al lavoro, mentre il 56% indica come bisogno prioritario i servizi di cura domilciliare per le persone anziane.

Sempre secondo l'indagine, dal 2010 a oggi sono raddoppiati gli italiani che si sentono poveri (passando dal 6 al 12%). Uno su quattro arriva a fine mese "con molte difficoltà", il 68% ha paura di perdere il lavoro e solo il 39% pensa di appartenere al ceto medio, un dato che nel 2002 sfiorava il 70%.

FONTE: CSV.net

 

Hr

Handyblog. Un Blog per parlare di disabilità a bambini e adolescenti

È online Handyblog  il blog che vuole raccogliere e diffondere conoscenze, informazioni, buone prassi, metodologie, strumenti e sussidi, anche informali o inediti, utilizzati in Italia per presentare il tema della disabilità a minori, principalmente di età compresa tra 6 e 15 anni.

Handyblog è un progetto promosso e realizzato dall'Associazione BluMedia, grazie al finanziamento dell'Agenzia Nazionale per i Giovani (nell'ambito del Programma Gioventù in Azione – Azione 1.2) e con il patrocinio di Roma Capitale e dell'Istituto Leonarda Vaccari di Roma.

Il progetto vede protagonisti 4 giovani under 30 e nasce in risposta ad un'esigenza emergente di reale inclusione delle persone con disabilità.

Ll'obiettivo è quello di sviluppare il dibattito e di stimolare le istituzioni e la cittadinanza a prendere coscienza della necessità di "parlare" della disabilità e di rappresentarla correttamente, soprattutto nelle aule scolastiche e nei luoghi di aggregazione giovanile, in modo da creare una società realmente inclusiva ed accogliente.

Le informazioni, le buone prassi, i materiali ed i sussidi che il blog consentirà di raccogliere saranno messi a disposizione sul web e presentati durante un convegno, in programma a Roma mercoledì 20 novembre 2013 alle ore 16:00, presso la sala "Rosi" di Roma Capitale - Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute in viale Manzoni, 16. L'incontro si rivolge in particolare a referenti istituzionali, insegnanti, educatori, animatori, esperti e quanti, a vario titolo, si occupano di minori e di disabilità

Handyblog all'indirizzo http://blumediahandyblog.wordpress.com

 

Messaggio inviato tramite VOXmail
La soluzione ideale per le vostre campagne di e-mail marketing