Massimo Rossi confermato alla guida di Avis Narni

NARNI -Il calo delle donazioni di sangue non risparmia Narni ed è stato uno dei temi al centro  dell’assemblea annuale di Avis comunale Narni.

Il presidente, Massimo Rossi, riconfermato alla guida dell’associazione per i prossimi 4 anni, ha ricordato le tante iniziative di promozione e sensibilizzazione.

A partire dal lavoro del fotografo Paolo Albertini. “Attraverso immagini scattate presso il nostro Centro di Raccolta Sangue – ha detto Rossi – ha realizzato la mostra “La sottile linea rossa” che, oltre ad essere stata ospitata in mostre a Narni e nei locali della facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Tor Vergata di Roma, è stata inserita nel book fotografico realizzato in collaborazione con Fiaf  “Tanti per tutti, viaggio nel volontariato italiano”. Grande visibilità, con scambio di informazioni ed opinioni, è stata ottenuta grazie alla presenza del gruppo Avis Narni su Facebook ed un importante lavoro di informazione e sensibilizzazione si sta portando avanti nelle scuole”.

Il presidente ha ricordato i  drammatici eventi che hanno caratterizzato gli ultimi periodi, dall’incidente ferroviario in Puglia al terremoto del 24 agosto: “In quel periodo molti hanno scoperto che ci sono persone che nell’anonimato impiegano gratuitamente una parte del proprio tempo per donare sangue. Molti hanno deciso di improvvisarsi donatori, ma donatori non ci si improvvisa. Donatori si diventa e si resta nel bene e nel male, nelle emergenze e non. Ed è urgente  cambiare la mentalità per poter  arrivare ad un  volontariato organizzato”.

Nominato il nuovo consiglio direttivo che rimarrà in carica per il quadriennio 2017-2020.

Accanto a Rossi i vice presidenti, Amos Passalacqua e d Edoardo Schifani, il direttore sanitario, Antonio Canale, il tesoriere, Mario Serafini la segretaria Adriana Jumir, i consiglieri Luigino Flamini Loreti, Paolo Proietti e Luigino Testarella.

 

Nessun commento

Invia un commento

Devi essere collegato per inviare un commento.
Il Ce.s.Vol. svolge la sua attività con le risorse del fondo speciale per il volontariato, amministrato dal Comitato di gestione dell'Umbria e alimentato dalle seguenti fondazioni.
Fondazioni casse di risparmio di: Perugia, Terni e Narni, Spoleto, Foligno, Orvieto, Citta di Castello e la Fondazione Monte dei Paschi di Siena
Copyright © Ce.S.Vol. Terni 2014 Rete Provinciale del Volontariato - Terni C.F. 91025850552 - Policy
designed by Utilità Manifesta