Avviso Fami 2014-2020 – 1.1. Progetti di accoglienza di minori stranieri non accompagnati

Oggetto:
Il presente avviso intende potenziare il sistema di prima accoglienza per minori stranieri non accompagnati, individuando soggetti beneficiari idonei ad attivare almeno 1.100 posti giornalieri di accoglienza e ad erogare servizi ad alta specializzazione per l’accoglienza temporanea dei MSNA rispondenti quanto previsto Legge 7 aprile 2017, n. 47.
In ciascun progetto dovrà essere garantita l’accoglienza giornaliera di 50 MSNA (in almeno 2 strutture di accoglienza immediatamente disponibili dalla data di avvio delle attività) per un periodo non superiore a 30 giorni per singolo MSNA.
Il presente Avviso è finalizzato all’erogazione di circa 962.500 giornate di accoglienza massime complessive nel periodo 15 novembre 2017 – 7 aprile 2020.

Procedura:
I Soggetti Proponenti dovranno presentare i progetti usando esclusivamente il sito internet predisposto dal Ministero dell’Interno all’indirizzo https://fami.dlci.interno.it.
La domanda di ammissione al finanziamento deve essere redatta compilando correttamente ed integralmente la modulistica di seguito elencata:
Modello A – Domanda di ammissione al finanziamento e dichiarazione sostitutiva di certificazione;
Modello A1 – Dichiarazione sostitutiva di certificazione, da compilarsi e firmarsi  digitalmente dal Legale rappresentante (o suo delegato) di ciascun Partner;
Modello B – proposta progettuale recante: schede di progetto, contenuti di progetto, quadro finanziario, modalità di gestione del progetto.

Budget complessivo:
52.030.000 euro

Per informazioni:
I soggetti interessati potranno inviare richieste i chiarimento per posta elettronica all’indirizzo e-mail dlci.selezionefami@interno.it entro e non oltre 5 giorni lavorativi antecedenti la data di scadenza del presente avviso.

Pagina web

N.B. L’Amministrazione procederà alla valutazione dei progetti pervenuti nell’ambito delle quattro fasi di presentazione, successivamente alla chiusura delle stesse: 2 ottobre – 6 novembre – 6 dicembre 2017, 11 gennaio 2018.

Nessun commento

Invia un commento

Devi essere collegato per inviare un commento.
Il Ce.s.Vol. svolge la sua attività con le risorse del fondo speciale per il volontariato, amministrato dal Comitato di gestione dell'Umbria e alimentato dalle seguenti fondazioni.
Fondazioni casse di risparmio di: Perugia, Terni e Narni, Spoleto, Foligno, Orvieto, Citta di Castello e la Fondazione Monte dei Paschi di Siena
Copyright © Ce.S.Vol. Terni 2014 Rete Provinciale del Volontariato - Terni C.F. 91025850552 - Policy
designed by Utilità Manifesta