Archivio

aprile 2019

BUONA PASQUA A TUTTI

Gentili Soci ed utenti del Cesvol Umbria

Vi comunichiamo che in occasione delle festività Pasquali  gli Uffici resteranno chiusi dal 18 aprile 2019.

L’attività riprenderà regolarmente il 29 aprile.

Con l’occasione auguriamo a Voi e alle Vostre famiglie buona Pasqua.

I Pagliacci in campo per aiutare Anna, la mamma ternana che ha perso gli arti per un tumore inesistente

TERNI – “Stiamo sostenendo la causa di Anna, sperando nel coinvolgimento di tutta la città visti gli elevati costi delle protesi. I Pagliacci sono impegnati in questa raccolta fondi, ma serve l’aiuto di tutti”.

L’appello di Alessandro Rossi è per Anna Leonori, 46 anni, ternana, che ha perso gambe e braccia a causa degli interventi che ha subito per un tumore che non c’era.

Un calvario, durato quattro interminabili anni, che non ha tolto ad Anna il sorriso e la voglia di lottare.

Anna ha seguito i consigli di Bebe Vio, a Terni per i campionati di scherma paralimpica, che l’ha indirizzata nella clinica di Budrio.

“Lì ti seguono passo dopo passo e non sei un numero. Si tratta però di cure sono molto costose e senza aiuti sarei costretta a sospenderle” dice Anna, con due figli di 9 e 13 anni da crescere.

Per Anna Leonori si sono mobilitati i vigili urbani di Terni e i dipendenti della Treofan e ora a sostenere la sua causa c’è anche la onlus I Pagliacci, guidata da Alessandro Rossi. Da 10 anni in prima linea per alleviare la degenza dei bimbi nel reparto di pediatria dell’ospedale di Terni, dove a breve inaugura la sala cinema, e presente laddove c’è bisogno.

“Il mio è un appello ai cittadini e alle istituzioni: aiutiamo Anna a vivere una vita il più possibile normale” dice Alessandro Rossi, che sta valutando di estendere la raccolta fondi su una piattaforma web.

Per sostenere Anna Leonori c’è il conto corrente di Banca Intesa San Paolo (IT20G0306914413100000001302).

 

5 per mille 2019: Il CeSVol a disposizione delle associazioni

A partire dal 3 aprile 2019 gli enti del volontariato possono trasmettere la domanda d’iscrizione all’Agenzia delle Entrate come destinatari del contributo del 5 per mille.
Le associazioni per il territorio della provincia di Terni possono contattare la sede operativa di Terni del CeSVol Umbria Via Montefiorino 12/c e contattare Annalisa Basili al numero 0744/812786 interno 1
Il 5 per mille è destinato a sostegno delle seguenti finalità:
sostegno degli enti del volontariato:
organizzazioni di volontariato di cui alla legge n. 266 del 1991
Onlus – Organizzazioni non lucrative di utilità sociale (articolo10 del Dlgs 460/1997)
cooperative sociali e i consorzi di cooperative sociali di cui alla legge n. 381 del 1991
organizzazioni non governative già riconosciute idonee ai sensi della legge n. 49 del 1987 alla data del 29 agosto 2014 e iscritte all’Anagrafe unica delle ONLUS su istanza delle stesse (art. 32, comma 7 della Legge n. 125 del 2014)
enti ecclesiastici delle confessioni religiose con le quali lo Stato ha stipulato patti accordi e intese, Onlus parziali ai sensi del comma 9 dell’art. 10 del D. Lgs. n. 460 del 1997
associazioni di promozione sociale le cui finalità assistenziali sono riconosciute dal Ministero dell’Interno, Onlus parziali ai sensi del comma 9 dell’art. 10 del D. Lgs. n. 460 del 1997
associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionale, regionali e provinciali (articolo 7 della legge 383/2000)
associazioni e fondazioni di diritto privato che operano nei settori indicati dall’articolo10, comma 1, lettera a) del Dlgs 460/1997
finanziamento agli enti della ricerca scientifica e dell’università
finanziamento agli enti della ricerca sanitaria
sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente
sostegno alle associazioni sportive dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal Coni a norma di legge che svolgono una rilevante attività di interesse sociale.
I requisiti sostanziali richiesti per l’accesso al beneficio devono essere comunque posseduti alla data di scadenza originaria della presentazione della domanda di iscrizione.

ITER PER L’ISCRIZIONE
• DOMANDA: va trasmessa in via telematica a partire dal 3 aprile 2019 ed entro e non oltre il 7 maggio 2019. Non saranno accolte le domande pervenute con modalità diversa da quella telematica.
• DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA: I legali rappresentanti degli enti iscritti devono spedire entro il 1° luglio 2019 tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, alla competente Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi dell’articolo 47 del DPR n. 445 del 2000, che attesta la persistenza dei requisiti che danno diritto all’iscrizione. In alternativa, la dichiarazione sostitutiva può essere inviata dagli interessati con la propria casella di posta elettronica certificata alla casella PEC delle predette Direzioni Regionali, riportando nell’oggetto “dichiarazione sostitutiva 5 per mille 2019” e allegando copia del modello di dichiarazione, ottenuta mediante scansione dell’originale compilato e sottoscritto dal rappresentante legale, nonché copia del documento di identità.
Elenco permanente iscritti
Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile verificare la presenza degli enti che si sono già iscritti negli anni passati. L’elenco permanente degli enti iscritti 2019 comprende sia gli enti presenti iscritti precedentemente che quelli iscritti nel 2018. L’elenco permanente degli iscritti è integrato, aggiornato e pubblicato sul sito web dell’Agenzia delle entrate distinto per categoria.
n.b. Gli enti che sono già presenti nell’elenco permanente degli iscritti non sono tenuti a trasmettere nuovamente la domanda telematica di iscrizione al 5 per mille per il 2019 e a inviare la dichiarazione sostitutiva alla competente amministrazione.
Solo nel caso di variazione del rappresentante legale, quest’ultimo è tenuto entro il 1 luglio 2019, a pena di decadenza dell’ente dal beneficio, a sottoscrivere e trasmettere una nuova dichiarazione sostitutiva, ferma restando la domanda telematica di iscrizione già presentata.
Modifiche dei dati presenti nell’elenco permanente iscritti
Eventuali errori rilevati o variazioni intervenute nell’elenco permanente degli iscritti possono essere fatti valere, entro il 20 maggio, dal legale rappresentante dell’ente richiedente, ovvero da un suo delegato, presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle entrate territorialmente competente. Gli errori possono riferirsi a la denominazione, la provincia, l’indirizzo etc.

Variazione rappresentante legale degli enti presenti nell’ elenco permanente iscritti
La dichiarazione sostitutiva inviata negli anni precedenti perde efficacia in caso di variazione del rappresentate legale. Il nuovo rappresentante deve provvedere, a pena di decadenza, a sottoscrivere e trasmettere una nuova dichiarazione con l’indicazione della data della sua nomina e di quella di iscrizione dell’ente alla ripartizione del contributo. È necessario allegare, a pena di decadenza, una copia del documento del nuovo rappresentante legale dell’ente.
Attenzione: Gli enti inseriti nell’elenco permanente 2019 devono trasmettere una nuova dichiarazione sostitutiva all’amministrazione competente per categoria nel caso in cui, entro il termine di scadenza dell’invio della dichiarazione sostitutiva per lo stesso anno, sia variato il rappresentante legale rispetto a quello che aveva firmato la dichiarazione sostitutiva precedentemente già inviata.

Per gli enti del volontariato il termine per l’invio della dichiarazione sostitutiva è il 1° luglio 2019.
Revoca iscrizione da elenco permanente iscritti
In caso di sopravvenuta perdita dei requisiti, il rappresentante legale dell’ente è tenuto a sottoscrivere e trasmettere all’amministrazione competente la revoca dell’iscrizione.

Il Ce.s.Vol. svolge la sua attività con le risorse del fondo speciale per il volontariato, amministrato dal Comitato di gestione dell'Umbria e alimentato dalle seguenti fondazioni.
Fondazioni casse di risparmio di: Perugia, Terni e Narni, Spoleto, Foligno, Orvieto, Citta di Castello e la Fondazione Monte dei Paschi di Siena
Copyright © Ce.S.Vol. Terni 2014 Rete Provinciale del Volontariato - Terni C.F. 91025850552 - Policy
designed by Utilità Manifesta