Archivio

luglio 2018

Chiusura estiva del Cesvol

Il Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Terni resterà chiuso da lunedì 13 a mercoledì 22 agosto 2018 compresi.

Riaprirà con i consueti orari a partire da lunedì 27 agosto 2018.

Narni si mobilita per Giovanni, il bimbo che combatte contro la Sma

NARNI – Giovanni, 5 anni da compiere, di Narni, che combatte contro la Sma, è diventato il cucciolo della città.

Per curarsi ha bisogno di spostarsi di frequente e ormai da un mese associazioni, istituzioni e privati si stanno mobilitando con l’obiettivo di raccogliere fondi e acquistare un camper usato che, con le opportune modifiche e le strumentazioni indispensabili per la sua malattia, consentirà al piccolo di fare gli spostamenti in sicurezza.

Tra le tante iniziative per la causa Soli Mai Amore la cena di beneficenza organizzata a Narni scalo, nel Giardino Minerva, dalla Commissione pari opportunità del Comune di Narni, l’associazione  Minerva, il Cesvol, NarniInsieme, NarnIncentro in collaborazione con il Comune di Narni, l’ente corsa all’anello, i terzieri Mezule, Fraporta e Santa Maria, il Centro diurno “Si può fare” csm Narni, la Cipss cooperativa sociale ed alcuni commercianti e produttori di Narni e Narni scalo.

La serata per la raccolta fondi ha accolto la comunità narnese con una cena e tornei di ping pong e biliardino che hanno visto schierarsi in squadre gli amministratori contro i volontari.

“E’ stata una serata di grande solidarietà e c’è stata una partecipazione straordinaria” dice Mariacristina Angeli, presidente della commissione pari opportunità del Comune di Narni e dell’associazione Minerva.

I 2mila e 300 euro raccolti, insieme ai fondi messi insieme nelle tante iniziative svolte e quelle in programma, consentiranno di acquistare il camper per Giovanni.

 

 

Proposte progettuali in materia di immigrazione a valere sulla L.R. n. 18/90.

Oggetto

La Regione Umbria, nell’ambito delle proprie attribuzioni ed in armonia con la legislazione statale vigente in materia di immigrazione riconosce e tutela i diritti umani e le libertà fondamentali dei cittadini provenienti da Paesi non comunitari, degli apolidi, dei rifugiati e dei profughi. Promuove e sostiene progetti e interventi volti ad assicurare ai cittadini provenienti da Paesi non comunitari:
a) l’effettivo e paritario godimento dei diritti, con particolare riferimento al lavoro, alle prestazioni sociali e sanitarie, all’abitazione e alla scuola;
b) l’inserimento nel tessuto sociale, culturale ed economico della regione;
c) la tutela e valorizzazione del patrimonio culturale d’origine.

Procedura

La procedura on-line prevede la “identificazione certa” del Soggetto richiedente attraverso SPID oppure attraverso il sistema di identità digitale federata “Fed-Umbria” secondo la seguente modalità:

  • mediante  Carta di Identità Elettronica (CIE); per questa procedura è necessario essere provvisti di un lettore di “smart card”;
  • mediante   Carta Nazionale dei Servizi (CNS) ); per questa procedura è necessario essere provvisti di un lettore di “smart card”;
  • mediante la procedura prevista per i nuovi utenti: accedere a  CREA IL TUO ACCOUNT e seguire le successive istruzioni fornite dal sistema. La procedura deve essere completata recandosi poi presso uno degli Sportelli abilitati istituiti presso tutti i Comuni dell’Umbria, il cui elenco è fornito nella pagina iniziale di Fed-Umbria. La procedura è da effettuare una-tantum e non è necessaria qualora l’utente fosse già in possesso di una “identificazione certa”.
  • mediante uno degli Sportelli abilitati istituiti presso i Comuni dell’Umbria, dove è possibile effettuare tutta la procedura. È necessario essere muniti di indirizzo di posta elettronica personale, documento di identità e codice fiscale. Anche in questo caso la procedura è da effettuare una-tantum e non è necessaria qualora l’utente fosse già in possesso di una “identificazione certa”.

Informazioni e bando
PER ACCEDERE ALLA PROCEDURA ON LINE CLICCARE AL LINK SOTTO INDICATO E SEGUIRE LE ISTRUZIONI:

Presentazione on-line di progetto a valere sulla L.R. n.18/1990 (immigrazione)

bandi.regione.umbria.it/areariservata

Il Ce.s.Vol. svolge la sua attività con le risorse del fondo speciale per il volontariato, amministrato dal Comitato di gestione dell'Umbria e alimentato dalle seguenti fondazioni.
Fondazioni casse di risparmio di: Perugia, Terni e Narni, Spoleto, Foligno, Orvieto, Citta di Castello e la Fondazione Monte dei Paschi di Siena
Copyright © Ce.S.Vol. Terni 2014 Rete Provinciale del Volontariato - Terni C.F. 91025850552 - Policy
designed by Utilità Manifesta