Archivio

agosto 2017

Avviso Fami 2014-2020 – 1.1. Progetti di accoglienza di minori stranieri non accompagnati

Oggetto:
Il presente avviso intende potenziare il sistema di prima accoglienza per minori stranieri non accompagnati, individuando soggetti beneficiari idonei ad attivare almeno 1.100 posti giornalieri di accoglienza e ad erogare servizi ad alta specializzazione per l’accoglienza temporanea dei MSNA rispondenti quanto previsto Legge 7 aprile 2017, n. 47.
In ciascun progetto dovrà essere garantita l’accoglienza giornaliera di 50 MSNA (in almeno 2 strutture di accoglienza immediatamente disponibili dalla data di avvio delle attività) per un periodo non superiore a 30 giorni per singolo MSNA.
Il presente Avviso è finalizzato all’erogazione di circa 962.500 giornate di accoglienza massime complessive nel periodo 15 novembre 2017 – 7 aprile 2020.

Procedura:
I Soggetti Proponenti dovranno presentare i progetti usando esclusivamente il sito internet predisposto dal Ministero dell’Interno all’indirizzo https://fami.dlci.interno.it.
La domanda di ammissione al finanziamento deve essere redatta compilando correttamente ed integralmente la modulistica di seguito elencata:
Modello A – Domanda di ammissione al finanziamento e dichiarazione sostitutiva di certificazione;
Modello A1 – Dichiarazione sostitutiva di certificazione, da compilarsi e firmarsi  digitalmente dal Legale rappresentante (o suo delegato) di ciascun Partner;
Modello B – proposta progettuale recante: schede di progetto, contenuti di progetto, quadro finanziario, modalità di gestione del progetto.

Budget complessivo:
52.030.000 euro

Per informazioni:
I soggetti interessati potranno inviare richieste i chiarimento per posta elettronica all’indirizzo e-mail dlci.selezionefami@interno.it entro e non oltre 5 giorni lavorativi antecedenti la data di scadenza del presente avviso.

Pagina web

N.B. L’Amministrazione procederà alla valutazione dei progetti pervenuti nell’ambito delle quattro fasi di presentazione, successivamente alla chiusura delle stesse: 2 ottobre – 6 novembre – 6 dicembre 2017, 11 gennaio 2018.

Iscrizione Albo degli enti di servizio civile universale

Oggetto
L’art. 11, comma 1, del decreto legislativo 6 marzo 2017, n. 40, adottato in attuazione delle legge 6 giugno 2016, n. 106, ha istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri l’albo degli enti di servizio civile universale. L’iscrizione all’albo presuppone il possesso di requisiti strutturali e organizzativi adeguati e di competenze e risorse specificamente destinate al servizio civile universale, nonché il mantenimento nel tempo dei predetti requisiti.
Ai soli enti iscritti all’albo è consentita la presentazione dei programmi d’intervento di servizio civile universale, nell’ambito dei settori prescelti.

Procedura
Gli enti devono far pervenire al Dipartimento le richieste di iscrizione, di adeguamento e/o di modifica dell’iscrizione esclusivamente per via telematica, mediante apposita istanza firmata digitalmente, a pena di nullità, dal legale rappresentante dell’ente o da un suo delegato, redatta secondo il modello 1 (all. 3 alla Circolare). Dette richieste devono recare nella PEC di trasmissione la seguente dicitura: “Domanda di iscrizione” o “Domanda di adeguamento e/o modifica dell’iscrizione”.

Informazioni

Sito web.

Nota bene: L’accreditamento è sempre aperto e, pertanto, le istanze possono essere presentate in qualsiasi data senza alcun vincolo temporale.
La scadenza indicata in questa scheda del 31 dicembre è solo tecnica.

 

Bando Fondazione Just Italia

Progetti finanziabili
Progetti a rilevanza nazionale che operino nel campo della ricerca scientifica o dell’assistenza socio-sanitaria specificatamente indirizzati ai bambini e della durata massima di 3 anni.

Procedura
Ogni organizzazione non profit potrà presentare la propria candidatura attraverso, ed unicamente, il format di candidatura online presente sul sito www.fondazionejustitalia.org .
Allegati obbligatori da presentarsi contestualmente al format di candidatura online
•  Atto Costitutivo
•  Statuto (ultimo approvato)
•  Bilancio (ultimo approvato) e Relazioni
•  GANTT del progetto candidato
•  Budget del progetto candidato
•  Documenti comprovanti la qualifica di soggetto potenziale beneficiario ai sensi della legge 80/2005

Budget
Il Bando mette a disposizione un finanziamento per un unico progetto vincitore che sarà altresì protagonista di una campagna di cause related marketing.

Informazioni e Bando

Sito web

Il Ce.s.Vol. svolge la sua attività con le risorse del fondo speciale per il volontariato, amministrato dal Comitato di gestione dell'Umbria e alimentato dalle seguenti fondazioni.
Fondazioni casse di risparmio di: Perugia, Terni e Narni, Spoleto, Foligno, Orvieto, Citta di Castello e la Fondazione Monte dei Paschi di Siena
Copyright © Ce.S.Vol. Terni 2014 Rete Provinciale del Volontariato - Terni C.F. 91025850552 - Policy
designed by Utilità Manifesta