Archivio

marzo 2016

5×1000: Servizio accreditamento e Progetto 5permilleperlUmbria. Solidarietà a km zero

5×1000

Servizio accreditamento

Attivata, dal 31 marzo, l’iscrizione al 5 x mille per gli aventi diritto. Anche quest’anno il CeSVol si rende disponibile per agevolare le associazioni nell’iter obbligatorio e possono accedervi le associazioni in regola con la quota 2016.

Per motivi di organizzazione interna si potrà usufruire del servizio di invio telematico contattando la referente del servizio Sig.ra Basili Annalisa entro e non oltre il giorno 22 APRILE p.v. all’indirizzo email accompagnamentocontabile@cesvol.net o presso l’ufficio di Terni allo 0744/812786 nei giorni di mercoledì dalle 15,00 alle 19,00 e venerdì dalle 9,00 alle 13,00.

Possono presentare la domanda di iscrizione_5X1000_2016:

• le organizzazioni di volontariato di cui alla legge n. 266 del 1991;

• le ONLUS di cui all’art. 10 del D. Lgs. n. 460 del 1997;

• le cooperative sociali e i consorzi di cooperative sociali di cui alla legge n. 381 del 1991;

• le organizzazioni non governative già riconosciute idonee ai sensi della legge n. 49 del 1987 alla data del 29 agosto 2014 e iscritte all’Anagrafe unica delle ONLUS su istanza delle stesse (art. 32, comma 7 della Legge n. 125 del 2014);

• gli enti ecclesiastici delle confessioni religiose con le quali lo Stato ha stipulato patti accordi e intese, considerate Onlus parziali ai sensi del comma 9 dell’art. 10 del D. Lgs. n. 460 del 1997;

• le associazioni di promozione sociale le cui finalità assistenziali sono riconosciute dal Ministero dell’Interno, considerate Onlus parziali ai sensi del comma 9 dell’art. 10 del D.Lgs. n. 460 del 1997;

• le associazioni di promozione sociale, iscritte nei registri previsti dall’art. 7, commi 1, 2, 3 e 4 di cui alla legge n. 383 del 2000;

• le associazioni e fondazioni di diritto privato che operano nei settori di cui all’art. 10, comma 1, lettera a), del D. Lgs. n. 460 del 1997.

 Le associazioni sportive dilettantistiche che possono presentare domanda di iscrizione se svolgono una rilevante attività di interesse sociale ossia se svolgono prevalentemente una delle seguenti attività:

• avviamento e formazione allo sport dei giovani di età inferiore a 18 anni;

• avviamento alla pratica sportiva in favore di persone di età non inferiore a 60 anni;

• avviamento alla pratica sportiva nei confronti di soggetti svantaggiati in ragione delle condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali o familiari.

 

5permilleperlUmbria. Solidarietà a km zero

La guida per aiutare il contribuente a conoscere e scegliere la tua associazione

Le associazioni accreditate al 5×1000  devono essere in grado di informare della propria presenza e della propria attività soprattutto i contribuenti che vivono lo stesso territorio, e quindi condividono, più o meno consapevolmente, le problematiche che quel territorio sviluppa.

È, in altre parole, necessario creare delle occasioni di incontro e di conoscenza tra le associazioni ed il territorio nel quale operano, responsabilizzando la cittadinanza e la comunità rispetto ai bisogni che il volontariato e l’associazionismo a loro più prossimo cercano di affrontare con la propria attività.

A partire da queste riflessioni, il CSV Terni ha ideato il progetto 5perMilleperlUmbria – Solidarietà a chilometro zero,che prevede la realizzazione di una guida alla solidarietà a chilometro zero (in formato stampa e web), con schede dettagliate sulle attività realizzate dalle associazioni, divise per area tematica e territoriale, finalizzata ad informare i contribuenti in merito alla presenza ed al ruolo nella comunità di quelle associazioni tra le quali decidere di destinare il proprio 5 per mille.

La guida verrà veicolata e diffusa in tutti i canali promozionali (sito, principali social network…) e presso i soggetti aderenti al progetto

La scheda dell’associazione (ModuloA_Scheda di adesione.2016)  da inserire nella guida andrà consegnata presso la sede Cesvol più vicina oppure inviata all’indirizzo comunicazione@cesvol.net, referente del servizio Emanuela Puccilli.

 Chi può partecipare e con quali modalità

Al progetto potranno aderire, chiaramente, tutte le associazioni interessate al tema del 5 per mille, in forza della loro iscrizione nell’elenco degli aventi diritto, semplicemente compilando la scheda allegata consegnandola alla sede Cesvol di riferimento. Il Cesvol si riserva di pubblicare esclusivamente i riferimenti delle associazioni che risulteranno rientranti nell’elenco che sarà pubblicato sul sito dell’Agenzia delle Entrate al compimento della procedura di iscrizione.

La “Scuola Solidale” con l’associazione Monica De Carlo

TERNI – Grazie allo splendido rapporto che c’è tra l’associazione Monica De Carlo e l’Istituto Comprensivo G. Oberdan di Terni, anche quest’anno è partito il progetto Scuola Aperta o “Scuola Solidale”, cofinanziato con i fondi dell’ufficio otto per mille della Tavola Valdese.

“Un progetto ambizioso – spiegano Giovanna Proietti e Roberto De Carlo – che riesce a mettere contemporaneamente e sullo stesso piano vari soggetti che operano nel territorio di riferimento nel rispetto dei loro ruoli e per la soluzione di problematiche di welfare territoriale: l’Istituto Comprensivo G. Oberdan, le associazioni di volontariato, sportive e culturali, oltre agli indispensabili principali attori rappresentati dai ragazzi e dalle loro famiglie”.

Il progetto si rivolge proprio ai ragazzi ed alle famiglie di una particolare zona della città, quella dei quartieri Sant’Agnese, Borgo Bovio e Via Tre Venezie, che si trovano in situazioni di disagio e difficoltà, e consiste in una serie di attività da espletare all’interno delle strutture messe a disposizione dell’Istituto Comprensivo G. Oberdan di Terni.

Obiettivo è sostenere lo sviluppo della scuola – comunità intesa come luogo significativo di relazioni positive tra educatori, studenti, famiglie, territorio, mondo del volontariato ed associazionismo.

Il progetto prevede  un sostegno alle famiglie dei ragazzi più disagiati e bisognosi non dal punto di vista economico ma per favorire la socializzazione, l’aggregazione, l’aiuto nel linguaggio, l’aiuto nello studio, attraverso vari interventi che vengono attuati sia in orario scolastico che nel corso di vari pomeriggi della settimana, dal mese di gennaio ad aprile a favore di ragazzi e famiglie della scuola materna, primaria e secondaria.

“Sono stati avviati laboratori inerenti attività di aiuto compiti e di studio, svolta due giorni da volontari della nostra associazione – aggiungono Giovanna Proietti e Roberto De Carlo – coadiuvati da studenti dei Licei Statali Angeloni, attività di approccio musicale, laboratori di cartapesta riciclata, volley ed officina volley, attività teatrali, biblioteca con il prestito e con occasioni di teatro narrazione, musicoterapia, teatro ambiente, attività di avviamento allo sport, inglese alle scuole materne. Grande la soddisfazione da parte degli alunni, che partecipano numerosi alle varie attività. Per questo ringraziamo la massima disponibilità della Dirigente scolastica, degli insegnanti, dei tutor e degli operatori scolastici che consentono il regolare svolgimento degli interventi anche nelle ore pomeridiane, oltre all’impegno di varie Associazioni che, oltre alla nostra, partecipano al progetto: Fondazione Ceffas, Associazione Le Mani in Carta, Musicalia, A.s.d. Bosico, A.s.d. Officina Volley e CEA – Cascata delle Marmore”.

 

Chiusura pasquale

Gli uffici del Centro di Servizio resteranno chiusi nei giorni martedì 29 marzo e mercoledì 30 marzo per le festività di Pasqua.

flower-90852_960_720

 Buona Pasqua

Il Ce.s.Vol. svolge la sua attività con le risorse del fondo speciale per il volontariato, amministrato dal Comitato di gestione dell'Umbria e alimentato dalle seguenti fondazioni.
Fondazioni casse di risparmio di: Perugia, Terni e Narni, Spoleto, Foligno, Orvieto, Citta di Castello e la Fondazione Monte dei Paschi di Siena
Copyright © Ce.S.Vol. Terni 2014 Rete Provinciale del Volontariato - Terni C.F. 91025850552 - Policy
designed by Utilità Manifesta